Distanziamento al tempo del Covid

Tutta questa situazione ci ha portato estremi cambiamenti, molti dei quali saranno senza un ritorno “alla vecchia maniera”. Oggi affrontiamo a livello Ristorativo uno tra i più grossi elementi di convivialità che hanno sempre contraddistinto “l’andare al Ristorante”.

Dalle normative per la riapertura è stato imposto il distanziamento tra i tavoli, tra le Persone non conviventi, con o senza barriere protettive, mascherine e via dicendo.

Se queste norme, a fasi confuse, ci hanno fatto correre ai ripari, spesso un po’ alla “Ammiocuggino”, oggi dobbiamo prendere in considerazione una problematica più seria, ovvero che questo “Distanziamento sociale” non è solamente fisico, ma mentale.

È proprio sull’aspetto psicologico che urgono interventi e gli Amici Ristoratori devono prendere seria consapevolezza di essere “umanamente” delle figure chiave affinché il Cliente abbia voglia di venire al Ristorante, in tutta sicurezza, che si senta a casa e venga accolto meglio di un Re e che venga ottemperata ogni sua esigenza.

Già so che molti che stanno leggendo diranno: “ma io lo facevo già!”; SI Amico mio lo so e lo sanno tutti, ovviamente chi più e chi meno, ma devi rendere tutto ciò ancora più “impattante”, in modo tale che il Cliente, dopo aver passato alcuni mesi da recluso per motivi sanitari, abbia la VOGLIA di tornare alla pseudo-normalità, con il suo Ristoratore di fiducia, che ha sempre quel sorriso sul volto pronto ad accoglierlo.

Nonostante tutti i disagi fiscali, fornitori, bollette e le banche che stanno col fiato sul collo, ancora di più questo non deve essere trasmesso al Cliente; possiamo ancora raccontarci che “lui capirà la situazione anche se aspetta un po’ di più” ma sappiamo entrambi che non è così.

Il Cliente quando viene a darti i suoi soldi si aspetta di essere il Re della serata, lo fa per allontanarsi dai propri pensieri privati ed essere coccolato all’ennesima potenza.

Quali iniziative “diverse” hai inserito nel Tuo Locale mettendo al centro il Cliente?

#distanziamentosociale #insiemecelafaremo #aziendaitaliana #fooditaly #gustoitaliano #saporiitaliani #fooditaly #percorso #clienti #resilienza #ricominciare

distanziamento